Wine Safari, Collectors Experience e la “Casa in bottiglia” di Clet Abraham nel cuore del Chianti: vivere Vallepicciola tra vigneti, cantina e arte

Situata nel paesino di Pievasciata, a 20 chilometri dalla storica città di Siena, l’azienda vitivinicola Vallepicciola è una realtà d’eccellenza nel cuore del Chianti Classico gestita dalla famiglia Bolfo. Si distingue sia per la qualità eccellente dei suoi vini, sia per l’ampia gamma di attività out e indoor, proposte tutto l’anno, per far scoprire agli amanti del vino la cantina, le sue sale interne, la sua architettura e le vigne che la circondano. In ogni stagione tra i più significativi tour si segnalano: Collectors Experience e Wine Safari. La prima si distingue per offrire all’ospite un approfondimento dei valori di Vallepicciola mentre la seconda  fa vivere un viaggio indimenticabile in mezzo ai vigneti a bordo di una jeep. Al termine del tour, è imperdibile la visita alla nuova installazione d’arte contemporanea “Casa in bottiglia” dell’artista francese Clet Abraham, promossa dal Consorzio del Chianti Classico.

Continua a leggere “Wine Safari, Collectors Experience e la “Casa in bottiglia” di Clet Abraham nel cuore del Chianti: vivere Vallepicciola tra vigneti, cantina e arte”

A Milano, la colazione ribelle è da Faak “Cibo e Vino a Ribellione Naturale”: il nuovo locale di Viviana Varese che rompe gli schemi

L’indirizzo milanese per un buongiorno che conquista tutti i sensi è Via Arnaldo da Brescia 5, dove da poco più di un mese Viviana Varese ha inaugurato Faak “Cibo e Vino a Ribellione Naturale”. Un luogo fuori dagli schemi, dove l’unica regola è mangiare e bere bene: un’atmosfera rock, con manifesti e frasi pungenti, che mira alla qualità del prodotto e a un format originale, per iniziare la giornata con gusto e stile. Dolce, salata, tradizionale, light o vegana; dai croissant al pane tostato, la colazione di Faak risponde a un solo principio: la bontà. Da gustare al banco, al tavolo o prêt à porter, ognuno come più desidera, senza pregiudizi. La scelta è ampia, le materie prime selezionate e di qualità, l’arte della panificazione arriva dalla lunga esperienza di Viviana Varese che ha iniziato la sua storia d’amore con la cucina proprio tra lieviti e forno. Ma non solo, Faak è una fabbrica di cibo che si può frequentare anche a pranzo, alla sera e nel weekend, quando si accende anche la brace. 

Continua a leggere “A Milano, la colazione ribelle è da Faak “Cibo e Vino a Ribellione Naturale”: il nuovo locale di Viviana Varese che rompe gli schemi”

Ais e MTV Toscana insieme per la valorizzazione dell’enoturismo nelle cantine di tutto il territorio regionale

Rinnovato l’accordo di partnership tra l’Associazione italiana sommelier Toscana e Movimento Turismo del Vino Toscana. Un patto di collaborazione sottoscritto dai due presidenti, rispettivamente Cristiano Cini e Violante Gardini Cinelli Colombini, che prevede numerose attività tutte volte alla promozione della cultura del vino.

“Questo accordo nasce per unire due realtà che rappresentano l’eccellenza del vino in Toscano, da un lato le aziende del Movimento Turismo del Vino Toscana, dall’altra i professionisti di Ais, con la finalità di esaltare ancora di più l’unicità della nostra offerta, creando una sinergia che è anche un confronto – spiega la Presidente del Movimento Turismo del Vino Toscana, Violante Gardini Cinelli Colombini – la nostra volontà è quella di aprire le porte delle nostre cantine ai sommelier Ais accogliendogli come “ospiti d’eccellenza” che, grazie al loro sapere, potranno favorire uno scambio di esperienze finalizzato a rendere la nostra offerta enoturistica sempre più nuova, oltre a esaltare la qualità nel bicchiere e in cantina”.

Continua a leggere “Ais e MTV Toscana insieme per la valorizzazione dell’enoturismo nelle cantine di tutto il territorio regionale”

Wine resort a 4 stelle nel cuore delle Langhe: al Villaggio Narrante di Fontanafredda, Cascina Galarej promette un’estate tra storia e vigneti

Le Langhe, poste tra le province di Cuneo e Asti, sono da sempre emblema indiscutibile di grande cultura e memoria enogastronomica, di una tradizione protetta con zelo e passione che non rinuncia, però, ad aprirsi al nuovo. Il Villaggio Narrante di Fontanafredda è l’esempio perfetto di questa filosofia: nato per volontà di Emanuele Alberto, figlio del Re d’Italia Vittorio Emanuele II di Savoia, il progetto aveva l’obiettivo di creare una comunità di persone che lì potessero vivere e studiare, lavorando nei vigneti e nelle cantine storiche del Re. Oggi Il Villaggio Narrante è meta turistica ambita, dove poter degustare grandi vini e delizie gastronomiche, respirando la storia a ogni passo.

Continua a leggere “Wine resort a 4 stelle nel cuore delle Langhe: al Villaggio Narrante di Fontanafredda, Cascina Galarej promette un’estate tra storia e vigneti”

La Riviera del Conero si tinge di riflessi dorati con il Brodetto di Porto Recanati

Domenica 30 giugno, a partire dalle 18:30, nella centralissima Piazza Brancondi è il momento di Brodetto Show , lo storico evento che rappresenta la città rivierasca nel Grand Tour delle Marche . L’iniziativa, fortemente voluta dall’Amministrazione Comunale e dal Sindaco, Andrea Michelini, marca l’identità di una comunità legata a doppio filo a questa succulenta preparazione gastronomica, al punto da riservarle il marchio De.C.O., ossia la denominazione comunale. Il Brodetto di Porto Recanati, infatti, è realmente unico nel variegato panorama delle zuppe da pesce, in quanto si distingue per l’assenza di pomodoro e l’aggiunta del prezioso zafferano che, per l’appunto, dona alla versione portorecanatese della più conosciuta e caratteristica specialità dell’Adriatico un’inconfondibile “aurea dorata”.

Continua a leggere “La Riviera del Conero si tinge di riflessi dorati con il Brodetto di Porto Recanati”

Estate di esperienze uniche in Franciacorta: a Montina, visite guidate, picnic all’aria aperta e straordinarie esposizioni d’arte contemporanea

Montina accoglie l’estate con un programma che celebra la natura e il contatto con essa. Un appuntamento imperdibile tra i vigneti, per celebrare il calore e lo splendore estivi, e un evento che metterà in luce l’anima artistica dell’azienda con la mostra di Marzia Boaglio, story art designer. L’esposizione celebra infatti una straordinaria sinergia che valorizza e arricchisce l’arte del saper fare, incarnata nel concetto di “fatto a regola d’arte”. Inoltre, dal 13 al 15 settembre, si terrà il Festival di Franciacorta 2024, occasione in cui Montina aprirà le sue porte per eventi speciali, degustazioni, picnic e attività all’aria aperta. Opportunità perfette per vivere un’esperienza indimenticabile immersi nella realtà di Montina, dove il gusto e la bellezza si fondono in un’atmosfera unica.

Continua a leggere “Estate di esperienze uniche in Franciacorta: a Montina, visite guidate, picnic all’aria aperta e straordinarie esposizioni d’arte contemporanea”

 “Passeggiate & buon gusto”. Dal 22 giugno 2024, torna il calendario di esperienze tra natura, cultura ed enogastronomia in Umbria

Si terrà sabato 22 giugno 2024 il nuovo appuntamento con “Passeggiate & buon gusto” il format di esperienze di oleoturismo in Umbria lungo la Strada dell’olio e.v.o. Dop Umbria organizzato in collaborazione con l’Ass. l’Olivo e la Ginestra. Sabato 22 giugno i riflettori saranno puntati su Perugia, con la visita al Frantoio Batta per l’assaggio del pluripremiato Olio Dop Umbria e all’Abbazia di San Pietro per il concerto del Duo Malastrana composto da Mosè Chiavoni, al clarinetto e clarinetto basso e Luciano Biondini alla fisarmonica. Il progetto “Passeggiate & buon gusto” ideato dalla Strada dell’olio e.v.o. Dop Umbria al fine di ampliare l’offerta oleoturistica dell’Umbria e mettere a sistema le esperienze di attività all’aria aperta, dando vita ad una proposta di turismo di qualità ed esperienziale che faccia conoscere le bellezze dell’Umbria minore, le sue peculiarità paesaggistiche e produttive; questo anno si rinnova abbinandosi alla rassegna “Musica e degustazioni tra gli Ulivi e nelle Abbazie dell’Umbria” dando così vita ad un calendario di passeggiate che porteranno i visitatori alla scoperta dei borghi umbri ad alta vocazione olivicola, tra gli ulivi e nelle aziende agricole e frantoi associati alla Strada dell’olio e.v.o. Dop Umbria, luoghi in cui poter fare degustazioni di olio e.v.o. in abbinamento agli altri prodotti di eccellenza locali ed esperienze dirette nei luoghi di produzione, per poi concludere con una esperienza culturale con la visita di una delle Abbazie umbre dove poter godere di un concerto di musica dal vivo.

Continua a leggere ” “Passeggiate & buon gusto”. Dal 22 giugno 2024, torna il calendario di esperienze tra natura, cultura ed enogastronomia in Umbria”

L’EDIZIONE ZERO DI AMPHORA REVOLUTION: SPOTLIGHT SUL VINO IN ANFORA CHE HA DISEGNATO NUOVE PROSPETTIVE PER IL FUTURO

Obiettivo raggiunto per Amphora Revolution, il primo evento nazionale e internazionale dedicato ai vini in anfora, nato dalla joint venture tra Merano WineFestival e Vinitaly, che si è svolto il 7 e l’8 giugno nelle Gallerie Mercatali di Veronafiere. La manifestazione, infatti, si è dimostrata un’importante rampa di lancio per una nicchia enologica che ha recuperato una tradizione antica come innovazione. «È stato piantato un seme per il futuro» dichiarano Helmuth Köcher – The WineHunter e patron di Merano WineFestival – e Maurizio Danese – amministratore delegato di Veronafiere, che hanno ideato Amphora Revolution proprio per creare un punto di incontro tra i produttori di vini in giare di terracotta, nonché promuovere e valorizzare questa tecnica antica ma al tempo stesso rivoluzionaria. Qualificate le presenze, sia per quanto riguarda i winelover, molto informati, e gli operatori professionali con buyer e più di 100 giornalisti accreditati: la tendenza ha mostrato un pubblico specializzato e fortemente interessato e preparato al tema, un segnale positivo che sprona però a porsi l’ulteriore obiettivo di coinvolgere una platea sempre più ampia e variegata. 

Continua a leggere “L’EDIZIONE ZERO DI AMPHORA REVOLUTION: SPOTLIGHT SUL VINO IN ANFORA CHE HA DISEGNATO NUOVE PROSPETTIVE PER IL FUTURO”

La Piadina Romagnola IGP al G7 in Puglia

Vetrina mondiale di prestigio per la Piadina Romagnola Igp. Il prodotto simbolo della Romagna è stato ospite del Ministero dell’Agricoltura, della Sovranità alimentare e delle foreste nel recente G7 tenutosi in Puglia. La Piadina Romagnola IGP è stata infatti tra i 20 prodotti certificati invitati da Origin Italia a rappresentare l’eccellenza dei prodotti Dop e Igp italiani alla stampa internazionale.

Alla presenza del presidente del Consorzio di Promozione e Tutela della Piadina Romagnola, Alfio Biagini, la Piadina Romagnola Igp è stata fatta degustare ai numerosi giornalisti accreditati da tutto il mondo. Due le versioni preparate dalla gastronoma Carla Brigliadori: in abbinamento con il Prosciutto di Parma DOP e con la Marmellata di Arancia rossa di Sicilia Igp abbinata alla mozzarella Pugliese.

“E’ entusiasmante vedere lo stupore e la meraviglia sul viso di chi assaggia il nostro amato prodotto – spiega il Presidente Biagini, reduce dalla trasferta in terra pugliese – Non è da tutti i giorni presentare la Piadina Romagnola IGP a una platea di respiro internazionale così illustre, qual è la stampa che segue gli eventi dei personaggi più importanti della terra. A nostro modo abbiamo fatto ‘assaggiare’ e conoscere un pezzo di Romagna con la speranza che un giorno qualcuno di loro possa venire nella nostra terra e chiedere di mangiare una Piadina Romagnola IGP direttamente nel luogo laddove essa è nata”.

La Valle del Respiro è in Alto Adige: l’area vacanze Valle Aurina propone a giugno speciali settimane dedicate alla respirazione e alla consapevolezza

In un mondo sempre più frenetico, l’area vacanze Valle Aurina si erge come un rifugio per coloro che cercano un vero e proprio ritorno alle origini del benessere. Situato tra i 1000 e i 3500 metri d’altitudine, questo territorio è circondato da maestose vette che superano i tremila metri, con pendii boscosi e una ricca presenza d’acqua che contribuisce a creare un ambiente salubre. A rendere ancora più speciale l’area vacanze Valle Aurina, composta dai comuni di Selva dei Molini, Campo Tures, Valle Aurina, e Predoi, sono infatti le sue caratteristiche geografiche: 120 sorgenti di acqua potabile, 35 laghi alpini e 10 cascate, una ricchezza idrica che contribuisce a mantenere l’aria pulita e fresca. A tutto questo si aggiungono le antiche gallerie dell’ex miniera di rame di Predoi, ora Centro Climatico, dove chi soffre d’asma o allergie può respirare senza preoccupazione grazie a un’aria priva di allergeni, particelle di fuliggine e con una temperatura costante di 8/10°C. Un luogo dove la natura si unisce al benessere, regalando un’esperienza unica e rigenerante per grandi e piccoli.

Continua a leggere “La Valle del Respiro è in Alto Adige: l’area vacanze Valle Aurina propone a giugno speciali settimane dedicate alla respirazione e alla consapevolezza”