In 3 mila a Cesena In Bolla per fare business

Pieno successo per ‘Cesena In Bolla – Non solo Bollicine’ che nei due giorni (lunedì 12 e martedì 13) a Cesena Fiera ha richiamato circa 3mila operatori del settore Ho.re.ca provenienti dalla Riviera e da tutta l’Emilia Romagna, accorsi a degustare e conoscere le oltre 1000 etichette dei migliori vini e spumanti del Belpaese a disposizione nei padiglioni di Pievesestina.

Un sicuro banco di prova che ogni anno permette a ristoratori, enotecari e albergatori di rinnovare la propria carta vini in vista della stagione estiva.

Organizzata dall’azienda cesenate Taste Production la manifestazione ha aperto le porte anche a winelovers e sommelier che oltre alle bollicine hanno potuto assaggiare a Cesena prodotti food di qualità.

Slow Wine Fair 2024: il giro del mondo in 80 sorsi

Dalle vallate rocciose dell’America Latina ai dolci pendii dell’Australia meridionale, passando per iconiche regioni vitivinicole d’Europa e inedite produzioni tra Turchia e Cina: la terza edizione di Slow Wine Fair, dal 25 al 27 febbraio, riunisce a BolognaFiere gli oltre 950 espositori selezionati dalla commissione di assaggio di Slow Food. Sono più di 200 le cantine provenienti da 25 Paesi, di cui 39 dalla Francia, 17 da Spagna, 18 dall’Austria e 7 dalla Germania, per un’offerta complessiva di oltre 5000 vini in degustazione, e debuttano quest’anno Australia, Giappone, Messico, Sudafrica e Svezia. Dati che rendono la manifestazione un punto di riferimento per il panorama vitivinicolo internazionale, ma soprattutto arricchiscono il dibattito tra produttrici e produttori della Slow Wine Coalition, la rete mondiale composta da tutti i protagonisti della filiera del vino che ogni giorno portano avanti i princìpi del Manifesto del vino buono pulito e giusto, preservando l’ambiente e le sue risorse e mantenendo viva la loro comunità di appartenenza.
Conosciamo insieme alcuni dei loro progetti.

Continua a leggere “Slow Wine Fair 2024: il giro del mondo in 80 sorsi”

Vino: effetti della crisi climatica a Sud Italia. Jacopo Vagaggini: “Puntare sui vitigni autoctoni come chiave di lotta al climate change”

Nel corso delle sue esplorazioni nell’attuale panorama enologico del Sud Italia, Jacopo Vagaggini ha sottolineato il notevole potenziale enoico del Mezzogiorno. Uno dei punti di forza, evidenziato dal Miglior Giovane Enologo per Vinoway Selection 2024, è la ricchezza dei vitigni autoctoni: sono più di 300 le varietà registrate nel Registro delle Varietà da Vino adattate nel tempo al clima e alla cultura del territorio. Tra questi, Vagaggini ha elogiato la tenacia del vitigno Gaglioppo in Calabria, inserito nel Registro delle Varietà da Vino nel 1970 e incluso in ben 24 denominazioni di origine. Si caratterizza per una buona resistenza al caldo e per la sua capacità di maturare lentamente con gradazioni contenute, senza eccedere nella struttura. Questa caratteristica contraddistingue le varietà autoctone, spesso più resistenti agli stress ambientali rispetto alle varietà internazionali che richiedono irrigazione costosa e poco duratura. «Il Sud Italia è una regione che vanta un eccezionale potenziale enologico. I tanti vigneti antichi, con viti mature, spesso allevate ad alberello, mostrano una notevole resistenza agli stress ambientali, rendendoli adattati al crescente caldo.».

Continua a leggere “Vino: effetti della crisi climatica a Sud Italia. Jacopo Vagaggini: “Puntare sui vitigni autoctoni come chiave di lotta al climate change””

Cesena in Bolla: in Fiera 900 etichette e 156 cantine top

Torna lunedì 12 e martedì 13 febbraio la nona edizione di ‘Cesena in Bolla # Non solo bollicine’, la manifestazione legata alle ‘bolle’ nazionali e internazionali il cui consumo continua a crescere in Italia e nel mondo senza conoscere crisi. Sotto i riflettori a Cesena Fiera i migliori Spumanti Metodo Classico che si concentrano nei 4 territori maggiormente vocati del Belpaese: Franciacorta, Trento Doc, Oltrepò Pavese, Altalanga. A questi fanno eco una folta schiera di bollicine d’Oltralpe con Champagne e Cremant dalla Francia e Cava dalla Spagna. Senza dimenticare i migliori Prosecco accompagnati da una selezione di altre bollicine Metodo Martinotti da tutta Italia, presenti in una percentuale di circa 1 su 5 rispetto ai Metodo Classico. In abbinamento al vino, come da tradizione a Cesena In Bolla, assaggi food di ottima qualità con le Officine Gastronomiche Spadoni, il cioccolato d’Autore di Gardini, il salumificio Antica Foma di Modena e, dal cuore della Toscana,  Siena Tartufi, con una ricca selezione di salumi formaggi e naturalmente i pregiati tartufi.

Continua a leggere “Cesena in Bolla: in Fiera 900 etichette e 156 cantine top”

Vino Connect Sicilia: dai banchi alle vigne, il futuro della filiera passa dalle nuove generazioni

GIOVANI E LAVORO: NUOVE LEVE PER LA FILIERA SICILIANA DEL VINO

Vino Connect Sicilia forma nuove risorse per rispondere alla crescente domanda delle cantine e mira allo sviluppo dell’enoturismo

In Sicilia è iniziata la formazione per le nuove leve della filiera vitivinicola con il programma di azioni di Vino Connect Sicilia, il progetto nato per mettere in rete cantine, scuole, istituzioni, imprese, associazioni e professionisti del settore. Tra vigne, aziende e laboratori formativi, saranno oltre 100 gli studenti coinvolti grazie al nuovo acceleratore di conoscenza della cultura enologica, per tramandare, innovare e potenziare il know how e gli effetti a lungo termine necessari per il futuro delle terre dei vini.

Continua a leggere “Vino Connect Sicilia: dai banchi alle vigne, il futuro della filiera passa dalle nuove generazioni”

#GrappaTrentinoLovers: dal 10 al 12 febbraio torna a Palazzo Scopoli di Tonadico (Tn) il grande evento per gli appassionati

il presidente dell’Istituto Tutela Grappa del Trentino, Alessandro Marzadro

È tutto pronto per la seconda edizione di #GrappaTrentinoLovers, l’appuntamento dedicato alla Grappa del Trentino in programma dal 10 al 12 febbraio a Palazzo Scopoli (la Casa del Cibo) di Tonadico, nel cuore della Valle di Primiero. Promosso dalla Strada dei Formaggi delle Dolomiti in stretta collaborazione con l’Istituto Tutela Grappa del Trentino, l’evento è nato con l’obiettivo di far crescere la conoscenza della grappa col Tridente in un periodo in cui la valle è ricca di turisti che in questo periodo sono presenti per le attività invernali. Una occasione unica per conoscere storia, qualità e tradizione racchiuse nella grappa trentina. “Il grande successo dello scorso anno ci ha portati di nuovo a collaborare con questo evento dedicato ai nostri “grappa lovers”, ma anche per i neofiti della materia a partire dai più piccoli – spiega il presidente dell’Istituto Tutela Grappa del Trentino, Alessandro Marzadro – perché poter formare alla degustazione i nostri consumatori è uno degli obiettivi del nostro Istituto, insieme a raccontare tutte quelle caratteristiche, a partire dal disciplinare di produzione, che rendono unica la nostra grappa”.

Continua a leggere “#GrappaTrentinoLovers: dal 10 al 12 febbraio torna a Palazzo Scopoli di Tonadico (Tn) il grande evento per gli appassionati”

Abbinamento invernale tra cibo e vino a firma Cantina San Michele Appiano e St. Michael-Eppan Lovers

Per ritrovare il calore durante la stagione fredda, Cantina San Michele Appiano, in collaborazione con i St. Michael-Eppan Loversélite che comprende cuochi, sommelier e imprenditori attivi nel settore enogastronomico, propone l’unione perfetta: Chardonnay Sanct Valentin e Seppioline novelle alla brace, cime di rapa, fegato di seppia e ricci di mare di Nicola Gronchi, chef del Ristorante Romano, una Stella MICHELIN a Viareggio (LU). Un piatto raffinato e ricco di sfumature gustative che, unito alle note tostate e alla spiccata mineralità del vino della prestigiosa cantina altoatesina, trova la giusta esaltazione ed armonia.

IL VINO. Chardonnay Sanct Valentin 2021.
La linea Sanct Valentin esprime al meglio, assieme ad APPIUS, tutta la competenza e l’esperienza di Hans Terzer, enologo della Cantina San Michele Appiano. Vini eleganti, stratificati e multidimensionali, caratterizzati da un ottimo potenziale d’invecchiamento e prodotti tramite l’utilizzo esclusivo delle uve più pregiate del territorio. Lo Chardonnay, uno dei vitigni prediletti di questo grande territorio, ci regala uve di grande qualità, capaci di dare vita a un vino pregiato, di notevole forza ed eleganza: alla vista appare di colore giallo paglierino, con accennati riflessi verdi, mentre al naso emergono profumi di frutti a polpa gialla accompagnati da note vanigliate e tostate. Al palato, infine, lo Chardonnay Sanct Valentin si presenta potente, minerale, burroso e corposo.

Continua a leggere “Abbinamento invernale tra cibo e vino a firma Cantina San Michele Appiano e St. Michael-Eppan Lovers”

Anteprima del Vino Nobile di Montepulciano: trenta anni di promozione del vino. Dal 10 al 12 febbraio torna in Fortezza con un nuovo format

È tutto pronto per il primo grande evento dell’anno dedicato alla prima Docg d’Italia, il Vino Nobile di Montepulciano, che con il 2024 tocca il traguardo dei trenta anni e rilancia con un nuovo format che prevede, oltre alla degustazione ai desk di assaggio, anche quattro momenti di approfondimento su altrettanti temi legati alla Denominazione. Era il 1994 quando per la prima volta furono invitati a Montepulciano alcuni giornalisti del settore e operatori per presentare le nuove annate. Da quel momento l’Anteprima del Vino Nobile di Montepulciano è diventato un modello di promozione del vino italiano. Quest’anno appuntamento in Fortezza a Montepulciano da sabato 10 a lunedì 12 febbraio con i produttori pronti a far conoscere le nuove annate in commercio dal 2024: il Vino Nobile 2021 e la Riserva 2020. Una passerella internazionale che coinvolge l’intera comunità di Montepulciano che per tre giorni sarà presa d’assalto dai tanti appassionati provenienti da tutta Italia.

Continua a leggere “Anteprima del Vino Nobile di Montepulciano: trenta anni di promozione del vino. Dal 10 al 12 febbraio torna in Fortezza con un nuovo format”

I migliori Albana secco di Romagna premiati a Imola. A trionfare nell’edizione 2023 della selezione enologica “Albana Dèi” tre aziende imolesi: Fattoria Monticino Rosso, Giovannini e Tre Monti

Si è svolta a Imola nei giorni scorsi (n.d.r. lunedì 29 gennaio), nello splendido Ridotto del Teatro Comunale “Ebe Stignani” con la preziosa collaborazione del Comune di Imola, la tradizionale cerimonia di proclamazione dei vini vincitori della selezione enologica Albana Dèi 2023, organizzata dal Consorzio Vini di Romagna, da un’idea dei curatori Carlo Catani e Andrea Spada. Giunta all’undicesima edizione, ha l’obiettivo di valorizzare e promuovere il vitigno più identitario della Romagna, per diffonderne la cultura e attestare la sua grande personalità nella ricchezza di interpretazioni dei produttori.

Continua a leggere “I migliori Albana secco di Romagna premiati a Imola. A trionfare nell’edizione 2023 della selezione enologica “Albana Dèi” tre aziende imolesi: Fattoria Monticino Rosso, Giovannini e Tre Monti”

Il 10 e l’11 marzo 2024 arriva la Fiera Indipendente dei Vini Naturali allo Spazio Novecento a Roma

Si sta definendo il programma dell’edizione 2024 di Vini Selvaggi, l’evento che ha come obiettivo quello di diffondere la cultura del vino naturale e favorire i contatti tra produttori, rivenditori e consumatori. 

Vini Selvaggi è una fiera indipendente di vini naturali, nata nel 2019 e organizzata da Lorenzo Macinanti (titolare di Solovino Enoteca Naturale), Giulia Arimattei e Francesco Testa che dichiarano: “Puntiamo a raccogliere ogni anno i migliori produttori del sottobosco del vino naturale con l’intento di farli incontrare con importatori, ristoratori, albergatori, associazioni, stampa specializzata e tutto ciò che ruota attorno al mondo del vino. Non ultimo, il pubblico di appassionati è sempre benvenuto ai nostri eventi “.

Continua a leggere “Il 10 e l’11 marzo 2024 arriva la Fiera Indipendente dei Vini Naturali allo Spazio Novecento a Roma”