Back to the Wine porta a Bologna mille etichette di vini artigianali

Mille etichette di vini artigianali provenienti da tutta Italia, che abbinano la passione enologica con l’attenzione per la sostenibilità ambientale.

È quello che offrirà l’edizione 2022 di Back to the Wine, che si terrà domenica 22 e lunedì 23 maggio e per la prima volta approda a Bologna. Di particolare impatto la cornice dell’evento: ad accogliere la manifestazione, infatti, sarà lo Spazio Bianco di DumboSpace, il complesso di rigenerazione urbana a poca distanza sia dal centro che dalla Stazione centrale.

Da sempre vocata a promuovere l’attività degli artigiani del vino e la loro esclusiva produzione (si parla di cantine che propongono quantitativi limitati, in media fra le 15mila e le 20mila bottiglie all’anno), quest’anno Back to the Wine accoglierà 120 espositori in arrivo praticamente da tutte le regioni, isole comprese.

Continua a leggere “Back to the Wine porta a Bologna mille etichette di vini artigianali”

Parola d’ordine: coraggio. I giovani vignaioli a convegno: 29 maggio a Francavilla Fontana (BR)

Per i giovani vignaioli del Sud Italia i tempi cambiano, i problemi cambiano come cambiano gli strumenti, la quantità di informazioni, i modi di interagire e di produrre buon vino. 

Questo il focus su cui verterà il convegno in programma domenica 29 maggio alle 10 dal titolo “Racconti di giovani vignaioli” presso il Castello imperiali di Francavilla Fontana (BR). L’evento si svolgerà in occasione della prima edizione Storie di giovani vignaioli dedicata ai produttori under 40 del sud Italia.

Continua a leggere “Parola d’ordine: coraggio. I giovani vignaioli a convegno: 29 maggio a Francavilla Fontana (BR)”

Il Sabato del Vignaiolo FIVI arriva anche in Emilia-Romagna

L’Emilia-Romagna si prepara ad accogliere Il Sabato del Vignaiolo, occasione unica per i produttori FIVI di incontrare operatori e winelovers. Saranno tre gli appuntamenti organizzati in regione sabato 14 maggio, per raccontare al pubblico e agli appassionati le realtà territoriali dei 1400 soci.
Vignaioli Indipendenti della Romagna si incontreranno dalle 11 alle 20, con ultimo ingresso alle 19, nella tenuta Palazzona di Maggio, a Ozzano dell’Emilia.

Continua a leggere “Il Sabato del Vignaiolo FIVI arriva anche in Emilia-Romagna”

Nasce Rakalìa: un’ inedita interpretazione della Malvasia di Cantine Pellegrino

Cantine Pellegrino presenta Rakalìa, un vino di grande carattere e tipicità aromatiche complesse, nato dalle vigne dell’omonima Tenuta, coltivate su terreni che seguono il profilo delle dolci colline tra Marsala e la Riserva Naturale dello Stagnone.

Rakalìa, dall’arabo Terra di Alì, è così denominata per la sua rara bellezza e generosità. Il nome rimanda infatti a suggestioni arabe, a profumi dall’anima intensa, capaci di sedurre al primo sorso, come quelli della nuova malvasia secca.

Continua a leggere “Nasce Rakalìa: un’ inedita interpretazione della Malvasia di Cantine Pellegrino”

Boscobruno Pinot Nero 2020, prima annata curata da Alessandro Cellai: tutta l’essenza del Chianti Classico e della visione aziendale di Vallepicciola

Vallepicciola, realtà vitivinicola d’eccellenza di Castelnuovo Berardenga, nel Chianti Classico, presenta Boscobruno Pinot Nero 2020, un IGT Toscana frutto di uvaggio 100% Pinot Nero. Boscobruno è parte della selezione di vini dal 2015 ed è uno dei vini simbolo dell’azienda che da quest’anno esce nella versione curata da Alessandro Cellai, direttore generale ed enologo al timone dell’azienda dal 2020. Con il suo colore rosso rubino brillanteBoscobruno Pinot Nero 2020 colpisce chi lo degusta grazie alle note intense di fragoline di bosco, cassis e spezie; un vino in grado di riflettere l’essenza del territorio, della cantina e dell’enologo che lo ha creato. Per Alessandro Cellai, enologo e direttore generale di Vallepicciola dalla vendemmia 2020, l’annata 2020 del Boscobruno Pinot Nero Rosso Toscana IGT è la prima da lui curata e diretta interamente: si tratta di un vino frutto di uve 100% Pinot Nero, accuratamente selezionate, di cui sono stati scelti solo i grappoli migliori al fine di garantirne l’assoluta qualità.

Continua a leggere “Boscobruno Pinot Nero 2020, prima annata curata da Alessandro Cellai: tutta l’essenza del Chianti Classico e della visione aziendale di Vallepicciola”

IL SABATO DEL VIGNAIOLO FIVI: LA PRIMA EDIZIONE FA IL TRIS NELLE MARCHE IL 14 MAGGIO

Il 14 maggio debutta il Sabato del Vignaiolo, prima edizione dell’evento organizzato da FIVI, occasione unica di incontro tra operatori, produttori e winelovers.
Nelle Marche, dalle 10 alle 18, sarà possibile conoscere 22 Vignaioli Indipendenti ospitati in tre diverse aziende vitivinicole:

Cantina Mezzanotte, a Bettolelle di Senigallia, accoglierà Montecappone, Coppacchioli, Collemara Vini, Fontorfio, Le Vigne di Clementina Fabi e Villa Bucci.

A Tenuta San Marcello andranno in scena i Vignaioli: Malacari, Tomassetti, Casaleta, Fattoria Nannì, Aurora, Fiorano, Valle del Sole, Socci e Il Conventino di Monteciccardo.

A Vigna degli Estensi, in località Roncitelli di Senigallia, saranno invece presenti Cantina Castellani, La Quercia Scarlatta, Terra Argillosa e La Marca di San Michele, che porteranno in degustazione i loro migliori vini.

Continua a leggere “IL SABATO DEL VIGNAIOLO FIVI: LA PRIMA EDIZIONE FA IL TRIS NELLE MARCHE IL 14 MAGGIO”

CANTINE APERTE: IL PECCATO NATURALE DEL VINO IN TOSCANA DAL 28 AL 29 MAGGIO 2022

Cantine Aperte torna in tutta la Toscana dal 28 al 29 maggio. Saranno i “peccati naturali” delle cantine al centro di questa edizione che metterà a nudo l’essenza del vino toscano presentandolo agli appassionati in una chiave nuova ed esclusiva in questi giorni. Un ritorno alla natura e alla naturalità del vino e delle esperienze a questo prodotto legate, ma anche un ritorno alla terra, all’anima delle proprie passioni, dall’arte alla gola, dalla musica alle emozioni. Nei due giorni vivranno collaborazioni con le aziende del territorio, vini naturali, degustazioni in luoghi suggestivi, riscoperta degli angoli architettonici più belli delle nostre cantine, ma anche musica, mostre d’arte e molto altro. Perché un “peccato naturale” è non partecipare a Cantine Aperte 2022. «Abbiamo pensato a questo tema perché dopo la pandemia e gli eventi che stanno accadendo in tutto il mondo sembra sempre più importante tornare a guardare le nostre origini – spiega il presidente del Movimento Turismo del Vino Toscana, Emanuela Tamburini – ed ecco quindi che abbiamo pensato di chiedere alle nostre cantine di proporre le loro idee circa questo tema e di far vedere a tutti gli appassionati quella che è la loro essenza “al naturale”».

Continua a leggere “CANTINE APERTE: IL PECCATO NATURALE DEL VINO IN TOSCANA DAL 28 AL 29 MAGGIO 2022”

Pinot Nero Roccolo 2018 di Serafini & Vidotto presentato a Vinitaly: «Pensiamo sia un punto importante da cui partire per iniziare una nuova sfida».

Con il Pinot Nero Roccolo annata 2018, presentato alla 54°edizione del Vinitaly, l’azienda vinicola di Nervesa della Battaglia si dice certa di aver raggiunto un punto importante nel percorso di confronto con il più affascinante e complesso vitigno a bacca rossa, il Pinot Nero, coltivato da Serafini & Vidotto fin dai primi anni ‘90 in zone selezionate del Montello. La cantina, fondata nel 1986 nel cuore della Marca Trevigiana dai due enologi e agricoltori Francesco Serafini e Antonello Vidotto, si caratterizza da sempre per una filosofia basata sulla qualità, sulla produzione di grandi vini rossi e su un’agricoltura sostenibile e naturale.

Continua a leggere “Pinot Nero Roccolo 2018 di Serafini & Vidotto presentato a Vinitaly: «Pensiamo sia un punto importante da cui partire per iniziare una nuova sfida».”

29 – 30 maggio in Puglia primo evento Storie di giovani vignaioli, evento enogastronomico in Puglia

Quarantuno giovani produttori provenienti dall’Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Puglia e Sicilia con oltre 200 etichette si sono dati appuntamento a Francavilla Fontana (Brindisi) il 29 e il 30 maggio. 

La prima edizione enogastronomica dal titolo Storie di giovani vignaioli dedicata ai produttori under 40 del sud Italia. Sarà il Castello Imperiali ad ospitare i banchi d’assaggio delle 41 cantine, i laboratori monotematici sui vini autoctoni del Sud e l’interessante convegno dal titolo I giovani vignaioli e le sfide dei mercati.

Continua a leggere “29 – 30 maggio in Puglia primo evento Storie di giovani vignaioli, evento enogastronomico in Puglia”

AL VIA L’ORCIA WINE FESTIVAL, LA GRANDE FESTA DELLA DENOMINAZIONE TOSCANA

Al via oggi e fino al 26 aprile a San Quirico d’Orcia (Si), l’undicesima edizione dell’Orcia Wine Festival. Dopo due anni di stop causa pandemia, torna la manifestazione che ha come obiettivo fin dalla sua nascita quello di raccontare il territorio targato “Unesco” attraverso le varie eccellenze, a partire dal vino di punta, l’Orcia Doc, passando per tutte le altre eccellenze. Il taglio del nastro è previsto nella giornata di oggi sabato 23 aprile, alle ore 12, con l’apertura dei banchi d’assaggio delle oltre 20 aziende presenti in forma diretta all’interno delle suggestive sale di Palazzo Chigi Zondadari che sarà il quartier generale dell’evento per i quattro giorni.

«Dopo un prologo a Roma, il 21 aprile, in collaborazione con la Fondazione italiana sommelier, la nostra denominazione è pronta ad accogliere i tantissimi turisti che per il ponte del 25 aprile saranno presenti nel territorio dell’Orcia Doc – spiega Donatella Cinelli Colombini, presidente del Consorzio di tutela – finalmente potremo tornare a farlo in presenza, in uno dei posti più suggestivi del mondo, tra palazzi storici, paesaggi mozzafiato, sapori incredibili, perché questo è il valore e insieme l’unicità della nostra denominazione». Un territorio che vive di turismo e dove la vendita diretta del vino è il principale veicolo commerciale, in netta controtendenza con gli altri vini toscani e italiani. Questo grazie al passaggio di centinaia di migliaia di turisti, solo nel 2021 hanno soggiornato in strutture ricettive del territorio 515 mila persone, senza contare i giornalieri di passaggio.

Continua a leggere “AL VIA L’ORCIA WINE FESTIVAL, LA GRANDE FESTA DELLA DENOMINAZIONE TOSCANA”